9 - MISURE DI PREVENZIONE

  • Durante lo svolgimento delle attività didattiche, le alunne, gli alunni e gli insegnanti sono tenuti a mantenere il distanziamento fìsico interpersonale di almeno 1 metro nelle aule, nei laboratori e negli altri ambienti scolastici e di almeno 2 metri nelle palestre. 
  • Disponiamo in entrambe le sedi di spazi all’aperto: di un ampio  giardino al plesso Rodari e di un cortile al plesso De Amicis. Nei limiti delle disponibilità, gli insegnanti sono invitati, permettendo le condizioni meteo, a farne  regolarmente uso. 

Anche durante le attività didattiche che si svolgono in ambienti esterni alla scuola, tutti sono tenuti a mantenere il distanziamento fisico e a rispettare le misure di prevenzione previste nei regolamenti adottati nel luogo ospitante.

  • All’intemo delle aule didattiche e dei laboratori della scuola sono individuate le aree didattiche entro cui sono posizionati la cattedra, i banchi e gli altri strumenti didattici di uso comune, la prima delimitata da una distanza minima di 2 metri dalla seduta del docente ai primi banchi, e il corretto posizionamento dei banchi è indicato da adesivi segnalatori posti sul pavimento in corrispondenza dei due piedi anteriori. 
  • Sia l’insegnante disciplinare che l’eventuale insegnante di sostegno di norma svolgono la loro lezione all’interno dell’area didattica. Non è consentito all’insegnante prendere posto staticamente tra le alunne e gli alunni.

 

  • Durante le attività in aula e in laboratorio le alunne e gli alunni possono togliere la mascherina durante la permanenza al proprio posto e solo in presenza dell’insegnante, dietro autorizzazione di quest’ultimo. Le alunne e gli alunni possono togliere la mascherina anche durante le attività sportive 
  • .Nel caso in cui una sola alunna alla volta o un solo alunno alla volta abbiano ottenuto il permesso di uscire dall’aula o dal laboratorio, dovranno indossare la mascherina prima di lasciare il proprio posto. Durante il movimento per raggiungere l’area didattica o per uscire e rientrare in aula o in laboratorio, anche i compagni di classe dell’alunna o dell’alunno, le cui postazioni si trovano immediatamente lungo il tragitto, devono indossare la mascherina. Pertanto, è bene che la mascherina sia sempre tenuta a portata di mano e sia indossata sempre, salvo dietro autorizzazione del docente, per bere, mangiare, parlare, o nei casi certificati. 
  • Nel caso in cui l’insegnante abbia la necessità di raggiungere una delle postazioni delle alunne e degli alunni, le alunne e gli alunni le cui postazioni si trovano immediatamente lungo il tragitto, devono indossare la mascherina. 
  • .Durante le attività didattiche in locali della scuola dove non sono presenti banchi e segnalatori di posizione, gli insegnanti, le alunne e gli alunni sono comunque tenuti a rispettare il distanziamento fìsico interpersonale. La mascherina va indossata nuovamente nel caso in cui uno dei presenti si sposti dalla propria posizione e si avvicini entro un raggio di 2 metri. 
  • Le aule e i laboratori devono essere frequentemente areati ogni ora per almeno 5 minuti e ogni qual volta uno degli insegnanti in aula lo riterrà necessario. 
  • Durante i tragitti a piedi per raggiungere palestre, teatri, sale convegni, biblioteche, musei e altri luoghi di interesse in cui svolgere attività didattiche specifiche, le alunne, gli alunni e gli insegnanti devono mantenere il distanziamento fisico di 1 metro e rispettare la normativa vigente in materia di prevenzione del contagio da SARS-CoV-2 nei luoghi pubblici al chiuso e all’aperto. 
  • Per quanto concerne la gestione del materiale scolastico e personale degli alunni:

Il materiale presente in classe deve essere ridotto al minimo, onde altresì consentire ai collaboratori scolastici una approfondita pulizia giornaliera di spazi e arredi.

I docenti devono quindi organizzare le attività didattiche prevedendo un numero ridotto di quaderni e libri.

Anche il materiale scolastico in dotazione alla scuola non deve essere lasciato nelle classi, ma conservato alla fine della giornata scolastica negli appositi spazi/arredi dedicati.

-NON È CONSENTITO PORTARE GIOCHI O ALTRI OGGETTI PERSONALI (libri, album figurine, ...)a scuola. Sempre per motivi di igiene non è possibile lo scambio di materiale (penne, matite, righelli, …) fra alunni, restando ad uso esclusivo del proprietario. 

  • Al fine di evitare qualsiasi assembramento, relativamente ai CORRIDOI si prevede quanto segue:

- L’uso dei corridoi è consentito per gli spostamenti necessari all’interno del plesso. L’intervallo non può essere svolto in corridoio al fine di evitare qualsiasi tipo di promiscuità fra gruppi classe diversi. Nello spostamento frai vari spazi comuni dell’edificio scolastico potrebbero verificarsi situazioni di distanziamento inferiore al metro: per tale motivo, durante gli spostamenti all’interno del plesso, sia operatori che alunni indosseranno la mascherina.

- Sulle vie di transito interne deve essere rispettato il senso di marcia, indicato dall’apposita segnaletica a terra.

 

  • Per le ATTIVITÀ DI EDUCAZIONE FISICA ED UTILIZZO DELLE PALESTRE:

Per le attività di educazione fisica, qualora svolte al chiuso (es. palestre), deve essere garantita la presenza di un Collaboratore scolastico ,un’ adeguata aerazione e un distanziamento interpersonale di almeno 2 metri (in analogia a quanto disciplinato nell’allegato17 del DPCM 17 maggio 2020). A tale proposito vigilerà attentamente il docente in servizio.

Sono fortemente sconsigliati i giochi di squadra e gli sport di gruppo, mentre sono da privilegiare le attività fisiche sportive individuali che permettano il distanziamento fisico.