Organizzazione delle attività

Disposizioni sulla modalità di organizzazione dell'attività in esecuzione del Decreto

Legge 22 aprile 2021, n. 52 e dell’Ordinanza Regionale n. 121 del 23 aprile 2021.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

  • Visto il DPR 275 del 08/03/1999;
  • Visto il DPCM 24/10/2020;
  • Visto il DECRETO-LEGGE 22 aprile 2021, n. 52 “Misure urgenti per la graduale ripresa delleattività economiche e sociali nel rispetto delle esigenze di contenimento della diffusionedell'epidemia da COVID-19”;
  • Visto il DECRETO-LEGGE 22 aprile 2021, n. 52 in cui al c. 1 si legge “Dal 26 aprile 2021 e fino alla conclusione dell' anno scolastico 2020-2021, è assicurato in presenza sull'intero territorio nazionale lo svolgimento dei servizi educativi per l'infanzia di cui all'articolo 2 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 65, dell'attività scolastica e didattica della scuola dell'infanzia, della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado, nonché, almeno per il 50 per cento della popolazione studentesca, delle attività scolastiche e didattiche della scuola secondaria di secondo grado di cui al comma 2. Le disposizioni di cui al primo periodo non possono essere derogate da provvedimenti dei Presidenti delle regioni e delle province autonome di Trento e Bolzano e dei Sindaci. La predetta deroga è consentita solo in casi di eccezionale e straordinaria necessità dovuta alla presenza di focolai o al rischio estremamente elevato di diffusione del virus SARS-CoV-2 o di sue varianti nella popolazione scolastica. I provvedimenti di deroga sono motivatamente adottati sentite le competenti autorità sanitarie e nel rispetto dei principi di adeguatezza e proporzionalità, anche con riferimento alla possibilità di limitarne l'applicazione a specifiche aree del territorio”;
  • Vista l’Ordinanza della Regione Puglia n. 121 del 23 aprile 2021 “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19”, che recita: “ Con decorrenza dal 26 aprile 2021 e sino alla conclusione dell’anno scolastico 2020-2021, l’attività didattica delle scuole di ogni ordine e grado si svolge in applicazione dell’articolo 3 del decreto-legge 22 aprile 2021 n.52 (Disposizioni urgenti per le attività scolastiche e didattiche delle scuole di ogni ordine e grado e per l’istruzione superiore). In applicazione della possibilità di deroga prevista nella seconda parte del comma 1 dell’articolo 3 del decreto-legge 22 aprile 2021 n.52, le istituzioni scolastiche della scuola primaria, della secondaria di primo grado, di secondo grado e CPIA devono garantire la didattica digitale integrata a tutti gli alunni le cui famiglie richiedano espressamente di adottarla, in luogo dell’attività in presenza. Tale scelta è esercitata una sola volta e per l’intero periodo di vigenza delle presenti disposizioni.
  • Vista l’Ordinanza della Regione Puglia n. 121 del 23 aprile 2021, art. 1 “In applicazione della possibilità di deroga prevista nella seconda parte del comma 1 dell’articolo 3 del decreto-legge 22 aprile 2021 n.52, le istituzioni scolastiche della scuola primaria, della secondaria di primo grado, di secondo grado e CPIA devono garantire la didattica digitale integrata a tutti gli alunni le cui famiglie richiedano espressamente di adottarla, in luogo dell’attività in presenza”;
  • Visto il “Piano scolastico per la Didattica Digitale Integrata –DDI adottato dalla nostra I.S.

DISPONE

  • Per la Scuola dell’Infanzia e per la Scuola Primaria lo svolgimento dell’ATTIVITÀ DIDATTICA IN PRESENZA da lunedì 26 aprile e sino alla conclusione dell’anno scolastico 2020/2021. Poiché la didattica in presenza costituisce modalità ordinaria, nessuna comunicazione deve essere effettuata dalla famiglia.
  • E’ garantita l’attività̀ didattica digitale integrata – DDI – con collegamento online in modalità sincrona per tutti gli alunni della Scuola Primaria le cui famiglie richiedano espressamente di adottarla, in luogo dell’attività̀ in presenza.
  • I genitori che optano per la didattica digitale integrata devono produrre istanza secondo il modello allegato che deve essere inviato all’indirizzo mail istituzionale della scuola fgee112009@istruzione.it, e per conoscenza al docente coordinatore di classe, entro mercoledì 28 Aprile 2021 alle ore 12. Si precisa che la scelta è esercitata una sola volta e avrà validità sino alla conclusione dell’anno scolastico 2020/21, salvo eventuali deroghe concesse dal Dirigente.
  • Si precisa ulteriormente che per gli alunni della Scuola dell’Infanzia non c’è la possibilità di richiedere la didattica digitale integrata.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

dott.ssa Anna Maria TROIANO

Allegati
Disposizioni sulla modalità di organizzazione dell'attività in esecuzione del D. L. n. 5.pdf
Richiesta Didattica Digitale Integrata dal 26.04.2021 sino a conclusione a.s. 2020-21.docx